IL Cristo deposto del Plura

Il 22 maggio 2014 si è svolta a Saluzzo una tavola rotonda che ha presentato le scelte portate avanti nel corso del restauro ultimato sulla scultura del Cristo deposto, attribuita oggi al Plura, situando la scultura nel panorama della statuaria lignea settecentesca della nostra regione e nel complesso monumentale per il quale è stata concepita. L'opera è stata ricollocata presso la sede originaria, nella chiesa di San Bernardino.

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo Sito sono utilizzati dei cookies. Cliccando su “Accetto ” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati nell' Informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. per sapere di più sui cookie e come cancellarli, guarda la nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.