San Bernardino da Siena a Saluzzo

Il restauro eseguito dal Consorzio San Luca tra il 2007 e il 2011 ha riguardato sette cappelle, presbiterio, abside e coro della chiesa di San Bernardino da Siena a Saluzzo, edificata nel 1471 e poi modificata nel corso dei secoli successivi.

Il degrado provocato da infiltrazioni d'acqua piovana aveva causato la decoesione dei materiali e la formazione di efflorescenze che celavano gli apparati decorativi. Il risanamento ha permesso di ripristinare l'integrità dei materiali e il recupero delle fasi a vista ha restituito luminosità ai colori. Presbiterio, coro e sette cappelle della chiesa si presentano oggi risanate e luminose. Il recupero, dove è stato possibile, di preziosi apparati pittorici e materici antichi, ha aggiunto conoscenza alla storia del complesso religioso, permettendo agli storici dell'arte e dell'architettura di formulare ipotesi sulla presenza di maestranze attive nel XV secolo e di comprendere meglio anche la diversa distribuzione planimetrica della chiesa. Di particolare rilievo la scoperta nella cappella della Santa Croce di uno sconosciuto ciclo pittorico risalente alla fine del XV secolo e raffigurante le storie di San Giovannni evangelista come narrate nella Leggenda Aurea di Jacopo da Varagine.

 

SALUZZO (CN), CHIESA DI SAN BERNARDINO DA SIENA (XV SEC.)

Restauro delle cappelle dell'Epifania, di Santa Croce (già dei Martiri Francescani), della Madonna del Carmine, del Crocefisso, della Morte di San Francesco, dei Martiri di Armenia e dell'Immacolata. Restauro dell' Abside e del coro ligneo. Restauro della volta del Presbiterio.

Tipologia intervento: restauro superfici affrescate, intonaci storici, apparati lapidei, stucchi policromi, elementi in cotto, superfici lignee policrome.

Committente: Convento di San Bermardino da Siena.

Direzione Lavori: Studio arch. Reyneri di Lagnasco.

Alta sorveglianza: dott. Bruno Ciliento, dott.ssa Valeria Moratti – Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici e Etnoantropologici del Piemonte

Alta sorveglianza: arch. Elena Frugoni, arch. Silvia Gazzola – Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Torino, Asti, Cuneo, Biella e Vercelli.

Durata lavori: settembre 2007 - giugno 2011

Finanziamenti: Fondi propri della Parrocchia, Città di Saluzzo, Fondazione CRT, Compagnia di San Paolo, Fondazione CRS

Imprese consorziate esecutrici: Davide Bianco, Giorgio Garabelli, Marco Massazza, Alexandra Paniè, R.i.c.t. Tauro s.a.s. di Marina Locandieri & C, Michelangelo Varetto

 

Per approfondire:

- Articolo de La Gazzetta di Saluzzo del 1 ottobre 2009 "Domenica San Bernardino presenta i nuovi restauri"

Articolo del Corriere di Saluzzo del 10 ottobre 2008 "I gioielli dipinti di San Bernardino"

Articolo de La Gazzetta di Saluzzo del 9 ottobre 2008 "Nuova luce per San Bernardino"

Articolo di Saluzzo Oggi del 7 ottobre 2008 "Rimesse a nuovo le 4 cappelle della chiesa di San Bernardino" 

Articolo del Corriere di Saluzzo del 25 gennaio 2008 "Nuovi affreschi emersi nel corso dei restauri"

 

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo Sito sono utilizzati dei cookies. Cliccando su “Accetto ” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati nell' Informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. per sapere di più sui cookie e come cancellarli, guarda la nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.