• Home
  • il Consorzio
  • Portfolio

Il gruppo scultoreo del battistero, le statue della navata e del coro, il gruppo della Trinità, il pulpito, gli angioletti cerofori a lato della grande ancona d'altare ed i crocifissi sono il prodotto del lavoro del Clemente e della sua bottega.

Infatti il Michella è certamente andato a Barone per il lavoro del Castello e dopo per quello della chiesa. Si può pensare che siano stati i Valperga a dare il primo incarico ad un Michella che ha portato nel progetto del Castello di Barone

Nel corso del restauro realizzato sulla facciata del Santuario di Belmonte, portata a termine nel 1884 su progetto dell’ingegner Carlo Ceppi e Patrimonio Mondiale dell’UNESCO

...in questa sezione del museo c'è, con ben altro valore artistico e simbolico, la piccola tela del 1859 di F.S. Altamura (l'anno seguente sarà a Napoli con Garibaldi),

Le origini della Precettoria di San Leonardo a Chieri risalgono al 1150 quando la cappella venne assegnata ai cavalieri Templari, ordine militare nato per custodire il Tempio di Gerusalemme.

La scultura di San Donato sita nell'omonima chiesa di Val della Torre è un’opera legata al culto di San Donato Vescovo di Arezzo e attribuita allo scultore Stefano Maria Clemente.

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo Sito sono utilizzati dei cookies. Cliccando su “Accetto ” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati nell' Informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. per sapere di più sui cookie e come cancellarli, guarda la nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.